lunedì 29 settembre 2014

Come organizzare un Laboratorio di Maglia e Uncinetto nella propria città


Ormai sono 5 anni che Gomitoli Magici organizza laboratori di maglia e uncinetto ed ogni volta mi arrivano mail e telefonate da tutta Italia di persone che ne vorrebbero uno anche nella loro città.
Non è difficile, ci vuole solo un po' di organizzazione. 
Ecco come faccio io:

1) Obiettivi
Porre degli obiettivi è fondamentale, i nostri sono:
  • Creare un punto di ritrovo per le appassionate magliste e crochettare in modo che possano lavorare insieme gratuitamente
  • Creare un punto di ritrovo per tutte quelle che vogliono imparare ma non sanno da che parte si comincia
  • Creare un ambiente piacevole e rilassante dove passare qualche ora in compagnia di persone che abbiano età, stili di vita e necessità diverse
  • No Politica abbiamo tante cose da condividere senza pensare ai problemi della politica!
  • No Religione (Cattolici, Buddisti o confusi, a noi interessa solo che le persone stiano in armonia fra loro!)
  • È un Laboratorio, non un corso! questo è importantissimo, perchè se pubblicizzate un corso, dovrete mettere a disposizione delle insegnanti e dividere le persone in base al livello di esperienza; la cosa si fa davvero complessa! Il laboratorio invece è un posto dove tutte insegnano a tutte... in poche sere vedrete che, senza fatica, tutte avranno un buon livello!
Nel nostro laboratorio di Monsummano vedrete nonne che sono stanche di passare le serate in casa a sferruzzare davanti alla TV, mamme che hanno bisogno di staccare dal tram tram caotico dei figli (anche se poi capita che se li portano dietro, ma siamo talmente tante che loro si divertono e li guardiamo tutte insieme), ragazzine piene di voglia di creare (abbiamo bambine dai 10 ai 17 anni) e che trascinano con loro mamme e cugine e compagne di scuola, e anche uomini (ma raramente!)

2) La spesa
Io non ho soldi da spendere, e voi?
quindi ... obiettivo COSTO ZERO!

La sede non deve avere un costo, quindi va cercato un posto che "guadagni" attraverso la sola vostra presenza! Ecco qualche idea che posso darvi:
  1. Sentite i bar/pub del vostro paese: anche il locale più figo e di tendenza ha un giorno e degli orari di "vuoto", in cui gli farà piacere riempire le stanze con un gruppo di persone tranquille che sicuramente faranno qualche consumazione... vuoi mettere tè e biscotti mentre si lavora in compagnia? :)
  2. Sentite le associazioni di volontariato ! Noi ad esempio ci siamo appoggiate all'AUSER, una struttura splendida, che ci garantisce una stanza sempre pulita, luce e riscaldamento in inverno. In più, essendo una specie di Circolo, hanno anche la cucina: perfetto per le nostre cene!
  3. Negozi di filati: a loro farà comodo avervi dentro... devo davvero spiegarvi perchè? ;)
3) Come farvi Pubblicità
Rimanendo nell'ottica di "costo zero", la migliore pubblicità che potete farvi è il Passa-Parola.
Potete usare Facebook e contattare gruppi o blog come il mio per chiedere di pubblicare la vostra iniziativa; credetemi, ne saranno tutti felicissimi!

Si, ma in concreto, da dove devo partire?

La cosa migliore e muoversi in tutte le direzioni parallelamente:
Iniziate pubblicizzando l'iniziativa e guardate quanta gente risponde. Allo stesso tempo, contattate le strutture che avete in torno e proponetegli di fare un paio di serate di prova; loro hanno solo da guadagnarci e se anche non dovesse funzionare, nessuno ci perde niente e potrete dire di averci provato! 
Monsummano Terme è un paesino di 20.000 abitanti e noi abbiamo il laboratorio sempre pieno ... fidatemi, arriveranno in massa !





Press

http://feeds.feedburner.com/GomitoliMagici

Disqus Shortname

Comments system