giovedì 28 ottobre 2010

Le murrine con fimo o cernit !

Le murrine 

Giochiamo col fimo e col cernit 

La pasta sintetica può essere utilizzata per realizzare decorazioni con la tecnica delle "murrine" . Le immagini tridimensionali che create saranno racchiuse in un cilindro, in un parallelepipedo o in un prisma. Questi tubi, più correttamente chiamati canne, ripetono in ogni sezione perpendicolare la stessa figura: con la lama o il cutter tagliate molteplici sfoglie; ognuna di esse riproduce la stessa immagine che servirà per decorare ogni sorta di oggetto, dalle collane alle scatole, alle cornici.


La sfoglia
Per ottenerla, stendete con un matterello la sfoglia che vi occorre tenendo ai lati due stecchini da spiedino il cui spessore farà da riferimento per lo spessore della sfoglia. La sfoglia ottenuta servirà per realizzare molte immagini.






Le righe
Per ottenere le righe, sovrapponete sfoglie uniformi di due colori o anche di diversi colori.








Le canne
Come in un "puzzle" tridimensionale, per comporre l'immagine dovrete realizzare canne di diverse forme. Quelle più frequenti saranno di sezione rotonda, quadrata e triangolare.






Gli scacchi
Per realizzare la figura degli scacchi, create innanzitutto dei bastoncini a sezione quadrata, in due colori. L'accostamento dei bastoncini di tonalità alternate formerà la canna con l'immagine degli scacchi. Ottenuto il parallelepipedo con la scacchiera, allungatelo per ottenere altre scacchiere più minute.



La rete
Una successione di piccoli cilindri avvolti da una sfoglia (meglio se di colore contrastante) crea l'immagine della rete. Modellate un cilindro piuttosto spesso, quindi allungatelo facendolo rullare sul piano di lavoro e tagliatelo in segmenti. Uniteli, allungateli, assottigliateli e poi ricomponeteli per ottenere l'immagine delle dimensioni desiderate.




La spirale
Per ottenere la figura della spirale, sovrapponete due sfoglie uniformi di diverso colore e arrotolatele fra loro. Allungando il cilindro otterrete delle murrine di dimensioni diverse.





L'intreccio
Scegliete colori contrastanti e fate in modo che esternamente ci siano sfoglie più scure. Tagliate un parallelepipedo a righe in quattro sezioni e disponetele alternando le righe trasversali a quelle orizzontali. Allungate e tagliate questa prima immagine per ottenere parallelepipedi con intrecci più numerosi e minuti.

Press

http://feeds.feedburner.com/GomitoliMagici

Disqus Shortname

Comments system